Le note dell’architettura


Le note dell’architettura

Località: San Marino

Committente: Istituto  Musicale Sanmarine

Capogruppo: Arch. Luca Tontini

Gruppo di progettazione: Arch. Fabio Nanni e Geom. Fabrizio Giacomoni.

Anno: 2008

 

Il progetto per il concorso “le note dell’architettura” interessa l’attuale sede dell’istituto musicale sammarinese e della polisportiva libertas.

Il tema prevede la ristrutturazione e l’adeguamento della sede dell’istituto musicale sammarinese, della polisportiva libertas e delle aree di pertinenza.

Le soluzioni progettuali ottimizzano gli spazi e soddisfano le necessità logistiche della scuola favorendo l’abbattimento delle barriere architettoniche e tenendo conto della storicità dell’edificio e del contesto storico di cui ne è parte.

La proposta conformemente alle vigenti leggi urbanistiche ed edilizie sammarinesi interviene senza modificare la volumetria esistente prevedendo il consolidamento delle strutture in muratura portante e dei solai ad esclusione di quelli che, per motivi di altezza interna devono essere adeguati.

L’accesso al plesso scolastico avviene dal giardino (don bosco) attraverso il nuovo corpo di fabbrica che sostituisce quello esistente sede al piano seminterrato della polisportiva. questo intervento, l’unico percepibile dall’esterno, vuol essere un segno di riconoscibilità dell’istituzione musicale ma allo stesso tempo vuole integrarsi con l’intorno storico attraverso  l’utilizzo di materiali del luogo come ad esempio la pietra di san marino e la ricerca di un dialogo con il parco verso il quale si protrae.

Gli spazi interni ruotano intorno a due elementi fondamentali, la rampa (completamente vetrata) che si ritrova ad ogni piano e serve per raccordare le varie quote dello stesso livello; ed il giardino d’inverno che metaforicamente fa si che il parco esterno entri anche all’interno dell’edificio.

Le aule sono pensate come ambienti flessibili, al loro interno è infatti prevista la possibilità di ricreare  ambienti più piccoli che si adattano alle esigenze della didattica (lezioni individuali), grazie ad un sistema modulare che consente la creazione di pareti insonorizzate, il sistema ligno akustik,  che grazie alle varie possibilità di finitura permette di correggere acusticamente gli ambienti in un ampio campo di frequenze.

Le attività di gestione sono localizzate al piano terra in posizione baricentrica rispetto a tutto l’istituto.

In una visione più a lungo termine abbiamo ipotizzato l’acquisizione da parte dell’istituto musicale sammarinese della porzione di edificio adiacente, per completare la dotazione di aule e servizi ipotizzando un ulteriore corpo scala per consentire un facile accesso della parte annessa.