Nuovo polo per l’infanzia


Nuovo polo per l’infanzia

Località:  Brignano Gera d’Adda

Committente: Comune di Brignano Gera d’Adda

Capogruppo: Arch. Luca Tontini

Gruppo di progettazione: Arch. Alessandro Gorini, Arch. Simona Molari, Arch. Giada Vignali, Diego Ricci, Geom. Fabrizio Giacomoni.

Anno: 2010

L’IDEA DI CONCORSO, un edifico a corte aperta verso la città, è il risultato dell’analisi di diversi fattori che caratterizzano l’area di progetto, in particolare la volontà di allontanarsi dalle reti stradali principali, aprirsi alla campagna circostante ed alla città, ed il corretto orientamento solare nord-sud.

Gli SPAZI ESTERNI sono pensati per incoraggiare la curiosità dei bambini attraverso stimoli a livello sensoriale, tattile, olfattivo, visivo e percettivo, in particolare il lato sud, in cui trovano sede le aule della materna, è stato progettato come spazio educativo all’aperto dove i bambini instaurano un primo rapporto con la natura (coltivazione di orti, frutteto didattico), mentre la corte interna è il luogo protetto, sicuro e vigilato, che ospita gli spazi di gioco per i bambini dell’asilo. Il verde è anche utilizzato per schermare il sito dalla viabilità circostante, fornendo una valida barriera al rumore e all’inquinamento dei gas di scarico.

La struttura dell’edificio a secco che permette la flessibilità degli spazi, combinata con l’alto grado d’isolamento dell’involucro e l’eliminazione dei ponti termici, la pompa di calore alimentata da una falda acquifera, pannelli fotovoltaici e solare termico, l’impianto di ventilazione meccanica controllata, il sistema di recupero del calore e delle acque meteoriche, consentono il raggiungimento di alti standard prestazionali.